giovedì 11 maggio 2017

Capelli, il trend estivo è la coda di cavallo griffata

Le due acconciature più famose al mondo, la coda di cavallo/pony tail e la banana/French twist sono tornate esplosivamente alla ribalta grazie alla top model Gisele Bundchen che le ha sfoggiate (una pony tail) il 2 maggio al Met Gala 2017 di New York, il party più trendy degli Stati Uniti, perciò del mondo.



La buona notizia è che si tratta di due acconciature facilmente riproducibili - anche per chi ha i capelli corti - grazie a due extension griffate create dalla casa di moda Pierre Balmain. Di fatto, una coda di cavallo ed una banana che, grazie ad un sistema brevettato, si possono agganciare facilmente ai capelli raccolti con un elastico sopra la testa. Esistono in commercio (anche on line) diverse versioni, nuance sur nuance con il proprio colore di capelli o con shatush anche multicolore.
L'hair stylist di Roma, Roberto Carminati, le ha provate sulla moglie Francesca e sulla modella curvy Elisa D'Ospina (inserita nella top ten delle curvy internazionali). E fornisce qualche consiglio.
«La prima volta forse è meglio farsi acconciare dal parrucchiere - spiega - L'applicazione è semplice anche per conto proprio, basta avere un minimo di abilità».
Il consiglio? «Soprattutto se si hanno i capelli corti, raccogliergli in coda alta strettamente fermata da elastico e ben tirati con gel, lacca o cera»

Post più popolari

Google+ Followers