martedì 22 dicembre 2015

Lo sceicco divorzia dall'ex modella, si sposa in segreto e aggira la legge per non pagare

Una nuova causa legale da record è in corso nei tribunali di Londra. In questo caso lo scontro senza esclusione di colpi è fra il potente sceicco saudita Walid Juffali, 60 anni, e la ex moglie e modella Christina Estrada, 53 anni. Il loro idillio si è concluso dopo che è stato scoperto che Juffali si era sposato segretamente con una presentatrice televisiva di 24 anni, scatenando l'ira della prima moglie, che si era rivolta alle corti britanniche per ottenere quanto le spetta di una fortuna stimata in 4 miliardi di sterline.



Ma lo sceicco, oltre ad invocare la legge islamica che permette di avere fino a quattro consorti, dopo pochi mesi dall'inizio della causa all'Alta corte ha ricevuto da parte del governo dell'isola di Saint Lucia la nomina a rappresentante permanente presso l'Organizzazione marittima internazionale dell'Onu, titolo che gli permette di sfruttare l'immunità diplomatica contro i tentativi dell'ex moglie di chiedere gli 'alimenti'.  
L'uomo è stato quindi accusato da più parti, tra gli altri dal deputato conservatore Andrew Rosindell, di prendersi gioco del sistema legale inglese in quello che rischia di essere l'ennesimo privilegio consentito a un notabile saudita in Gran Bretagna sullo sfondo della controversa alleanza di ferro che continua a legare Londra e Riad. Anche Christina però, può contare su una serie di importanti conoscenze, anche nella casa reale britannica: è infatti amica di vecchia data del principe Andrea.

Post più popolari